Cos'è il Darwin Awards e chi ha vinto nel 2016?

 
Che cos’è il Darwin Awards? E come si vince?
Le regole sono facili ed il premio inesistente ma i concorrenti sono ogni anno tantissimi.
Il Darwin Award è un riconoscimento, chiaramente ironico, assegnato (e per motivi tecnici quasi mai consegnato), a qualsiasi persona abbia aiutato l’evoluzione della specie umana, auto eliminandosi in modo spettacolarmente stupido.
Si perchè più è stupida l’azione, che comprometterà la riproduzione di quell’essere, sia essa solo sterilizzazione o morte, maggiori sono le possibilità che l’individuo possa vincere il titolo.
Prende il nome proprio da Charles Darwin che studiò la teorie dell’evoluzionismo e premia chi contribuisce quindi al miglioramento del pool genetico della specie umana.
Il premio è del tutto simbolico e viene consegnato via mail, non esiste infatti nessuna vincita in denaro o altri beni, ma la promessa di fama e sicuramente la possibilità di passare alla storia per la stupidità. C’è chi si accontenterebbe anche di questo.
La maggior parte dei vincitori non riceverà mai il premio, perchè troppo bravi da essersi uccisi per davvero, altri invece possono gioire del premio, seduti sulla loro incapacità riproduttiva.

Per comprendere meglio di cosa parliamo e di cosa si intende per comportamenti estremamente stupidi vi portiamo due esempi calzanti; in Croazia nel 2001 un uomo decise di improvvisarsi giocoliere con delle bombe a mano e nel 1987 negli Stati Uniti un altro genio decise di filmare la caduta libera di alcuni paracadutisti, lanciandosi dall’aereo senza prima indossare il suo giubbotto.
Ma non si scherza, per vincere i Darwin Awards i requisiti sono imprescindibili e sono cinque:

  • Impossibilità di riprodursi – Il candidato deve essere morto o sterile.
  • Eccellenza – Strabiliante assenza di capacità di giudizio.

L’idiozia del candidato deve essere unica e sensazionale.

  • Auto-selezione – Essere causa della propria dipartita.
  • Maturità – In grado di intendere e volere.

Il candidato deve avere almeno 16 anni di età e non avere handicap mentali.

  • Veridicità – L’evento deve essere verificato.

La storia deve essere sostenuta da articoli di giornale, servizi televisivi confermati, e/o testimoni oculari affidabili.
Negli ultimi anni il numero di premi assegnati è diminuito drasticamente passando dai 25 del 2009 ai 3 del 2012 e poco più negli anni successivi. Per conoscere tutti gli episodi più esilaranti, visitate il sito ufficiale.
I quasi vincitori del premio nel 2016 sono due ragazzi della California che il 16 Luglio totalmente travolti dall’utilizzo dell’App dell’anno, Pokèmon GO, ha seguito alla cieca le indicazioni del gioco, dissociandosi talmente tanto dalla realtà da precipitare da circa 80 piedi d’altezza. “Purtroppo”i due sono sopravvissuti e abbiamo perso l’occasione di veder assegnato il riconoscimento a due veri geni della stupidità.
La donna che invece si aggiudica il Darwin Award 2016 è Zelaya Gonzales, 20 anni della Virginia, ha perso la vita stando seduta su di un materasso king size posto sul tettuccio di un auto, guidata da una sua amica 40enne senza licenza di guida.

 

Il tuo parere?

avatar
  Subscribe  
Notificami