Che cos’è il Makeup Primer?

I makeup primer potrebbero essere un altro passo extra da aggiungere alla nostra routine nella cura del viso, ma la verità è che sempre più makeup artists e donne credono ciecamente nell’utilizzo dei primer.

Questo è dovuto ai fantastici effetti che possono apportare non solo sulla pelle ma anche sul look finale complessivo. Al momento esistono diversi tipi di makeup primer per ogni zona del viso, dal contorno occhi alle labbra, dalle guance al mento, agiscono come leviganti rendendo l’incarnato radioso e senza imperfezioni.

Oggi tratteremo esclusivamente i primer per il viso, i quali consentono una applicazione del trucco più morbida e a seconda della loro composizione, sono in grado di nascondere i segni sul viso e risolvere il problema dei pori dilatati. In questo modo si crea una base assolutamente più levigata dove stendere il fondotinta, evitando che questo si secchi conferendoci un look alquanto innaturale.

Se sei preoccupata riguardo a rughe e pori aperti il prodotto giusto potrebbe esserti davvero utile nel donarti un look più omogeneo.

 

Primer Correttivi:

 
Esistono in commercio primer colorati che possono aiutarti nella correzione del colore della tua pelle, sfruttando la teoria dei colori complementari in cui due colori complementari si neutralizzano. Sono estremamente preziosi per le pelli disomogenee, giallognole o arrossate. I primer verdi combattono le pelli arrossate a causa dell’acne e della rosacea, per chi ha un colore violaceo, come ad esempio sotto le occhiaie si usa un primer giallo per neutralizzarle, mentre per coprire la colorazione bluastra è più indicato un primer pesca aranciato.

Se invece hai un colorito giallo o spento, le tinte del viola sono perfette per rimediare a questo genere di difetti. Infine per rendere la pelle più illuminata i primer migliori sono quelli a base rosa.

 

Primer per pelli grasse:

 
Molti primer per la pelle contengono ingredienti che assorbono l’olio in eccesso permettendovi di avere una pelle che resti opaca il più a lungo possibile. Questo perché i primer lavorano brillantemente per coloro che possiedono pelli grasse e lucide, in quanto agiscono come una barriera, assorbendo il sebo in eccesso, impedendo così che il tuo makeup “scivoli via” troppi fretta durante la giornata.

A questo punto sta a te decidere quale di questi primer è più adatto alla tua pelle. Essi non rappresentano una vera e propria necessità, però ci sono alcuni benefici che puoi trarre quando vengono utilizzi come barriera fra la tua pelle e il tuo makeup, poiché spesso contengono vitamine o componenti che faranno sicuramente piacere alla pelle del viso.

Il momento migliore in cui applicare il primer è sicuramente dopo la pulizia quotidiana del proprio viso e l’applicazione della crema idratante. Va generalmente applicato con le dita e subito dopo puoi stendere il fondotinta normalmente.

Non perderti il video dove Clio makeup ci fornisce ulteriori indicazioni a riguardo!

 [youtube bPgYchRWKp4]

Foto © Flickr Stopsign

 

Il tuo parere?

avatar
  Subscribe  
Notificami