Miss Sixty scarpe inverno 2011: fashion on the road

Scarpe Inverno 2010 by Miss Sixty

Il brand Italiano Miss Sixty si prepara a stupire le sue fan con una collezione speciale di stivali, stivaletti e scarpe per l’inverno. Una linea dedicata alla donna elegante, e allo stesso tempo dinamica. Vediamo un po’ cosa ci propone la casa di moda.

Miss Sixty è un brand conosciuto in tutto il mondo per i suoi vestiti e accessori.
Recentemente ha presentato la sua ultima creazione: la collezione di scarpe per l’inverno 2010/2011.

I modelli di quest’anno sono tantissimi e tutti diversi tra loro. In comune hanno il target, la donna grintosa e alla moda, e l’ispirazione punk.

Prima di tutto parliamo di colori: abbiamo il classico nero e marrone, ma anche il rosso e l’immancabile blu (che personalmente adoro 🙂 ). Non mancano anche le scarpe bi-color (e bi-material se così si può dire!).

Primi protagonisti della stagione invernale sono gli stivaletti, proposti in pelle nera morbidissima e leggera, con dettagli di stile come bottoni, borchie metalliche o decorazioni country. Ma ci sono anche modelli semplicemente lisci.

I tacchi possono essere mozzafiato, bassi o a spillo, e rispondono a tutti i gusti e le esigenze delle donne più grintose.

Ampio spazio è dedicato anche alle decolleté, per stupire durante serate speciali.
Le proposte vanno da quelle semplici color blu elettrico alle “open to”, decorate anch’esse con applicazioni metalliche.

Gli stivali alti riprendono e si ispirano al mondo dei motociclisti. Infatti abbiamo tantissime catene o applicazioni in finitura lucida.

Da notare anche alcuni modelli con texture denim (semplicemente splendidi!).

Scopri tutta la collezione.

Miss Sixty Scarpe Inverno 2010Miss Sixty presenta la collezione scarpe inverno 2010Scarpe Inverno 2010Miss Sixty Scarpe Inverno 2010Miss Sixty collezione scarpe 2010/2011Stivali e stivaletti inverno 2010 by Miss Sixty

foto da misssixty.com

 

Commenta subito con Facebook!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here