Moda Uomo, scopri tutte le tendenze per l’Inverno 2017/2018

 

Mentre la moda uomo di New York è ancora al lavoro e le sfilate si susseguono, sono già ben definite e chiare quelle che saranno le tendenze nella moda uomo per l’inverno 2017/2018.

Quello che vedremo è un uomo dandy a tratti sportivo ma sempre d’avanguardia; le tante collezioni di queste settimane ci hanno mostrato collaborazioni tra marchi sportwear e non, dove gli stili si fondono, creando una visione moderna ed efficace.
Tommy Hilfiger collabora con Rossignol, MSGM con Diadora, Dsquared con K-WAY e Wood Wood con Champion’s.
Dettagli tecnici si fondono con la sartoria e la montagna rimane la massima ispirazione.
Ma andiamo per gradi.
Per quanto riguarda le calzature gli anfibi saranno senza dubbio il must di stagione, in un mix di eleganza e rigore, spesso abbinati a completi eleganti di ispirazione 70’s.
Purtroppo abbiamo visto ri-spuntare il marsupio (che speravamo d’aver lasciato nel passato) e che invece Vuitton e Supreme hanno rilanciato, ma sono talmente tanti gli accessori in collezione che, speriamo vivamente, il marsupio possa fallire e tornare nel dimenticatoio.
Borse a mano, zaini, cartelle e chi più ne ha più ne metta, questo inverno l’uomo potrà sbizzarrirsi con gli accessori.
Sulle maglie spuntano gatti, leoni e ogni tipo d’animale, domestico o selvaggio, in preziosi ricami o moderne stampe.
Torna il maglione a collo alto, da abbinare ad un look casual o perchè no, da indossare sotto una giacca. Il piumino resta e diventa più ingombrante, gonfio e imponente.
Vedremo tornare un evergreen, la giacca doppiopetto, perfetta con lo spezzato o in match col pantalone, il tutto coperto da un cappotto meglio se alle caviglie o, perché no, da un Montgomery, in perfetto stile british.
Resta anche nel prossimo inverno il bomber, tornato in auge di recente, si riconferma un capo importante e versatile; questa volta si colora e cambia fattura, con tessuti tutti nuovi ed inaspettati.
Resta la caviglia scoperta e il calzino colorato in vista, sotto pantaloni skinny o slim dai “risvoltini” alla caviglia.
Sempre più frequenti bermuda e gonnelle per i più audaci, che possono azzardare anche pellicce corte o lunghe. I pull diventano oversize e sono abbinati a denim ma anche a pantaloni dal taglio classico.
Un uomo esuberante ed allo stesso tempo, alla ricerca del passato da rivivere e rendere contemporaneo.

 

Il tuo parere?

avatar
  Subscribe  
Notificami