Pratiche sessuali dal mondo, stranezze e curiosità

 
Mogli e buoi dei paesi tuoi, è proprio il caso di dirlo.
A volte è bene non avventurarsi in pratiche sessuali in paesi di cui non si conosce bene la cultura, onde evitare di incorrere in problemi e a volte anche seri.

Si, perchè esistono degli stati in cui qualcosa che a noi sembra normale e legittimo viene invece punito, anche con la morte.

Per evitare spiacevoli inconvenienti o semplicemente per soddisfare le vostre curiosità, abbiamo creato questa lista che racchiude le abitudini sessuali “particolari” di tutto il mondo.
Indonesia: in questo bellissimo paese, masturbarsi in pubblico è un gesto così riprovevole da essere punito con la pena di morte.

Anche se per gli indonesiani hanno reazioni drastiche davanti all’autoerotismo, hanno una visione più rilassata quando si parla di tradimento.Qui infatti nel giorno di Pon, evento che cade sette volte l’anno, tutti, mogli e mariti possono avere rapporti sessuali con chi desiderano, senza nessun tipo di ripercussione.
Cina: In Cina è considerato lecito l’omicidio del marito da parte di una moglie tradita, vendicando la sua ira anche sull’amante se lo desiderasse.
La legge parla anche di modalità, il marito può essere privato della sua vita solo a mani nude, mentre l’amante uccisa con il metodo che si preferisce.
Libano: In questo stato è permesso agli uomini di accoppiarsi con animali, del sesso opposto però, perchè abusare di un animale maschio è punibile con la condanna a morte.

Cambogia: I genitori cambogiani hanno come usanza più diffusa, quella di costruire una capanna per le proprie figlie femmine. Le giovani donne hanno la possibilità di invitare in questa capanna tutti i partner sessuali che desidera, così da poter scegliere quello giusto che sposerà con dei dati alla mano e non a scatola chiusa.
Giappone: Il Bukkake è una pratica famosa della cultura giapponese, ormai in disuso, che prevedeva che il giorno dopo le nozze, tutti gli uomini di famiglia si posizionassero in cerchio, circondando la sposa inginocchiata al entro. Contemporaneamente gli uomini si masturbavano e successivamente tutti, dico tutti, eiaculavano sul viso della sposa. Un atto porta fortuna che pare portasse fertilità alla coppia, oltre che dimostrare a tutti la virilità dello sposo.
Messico: La domanda che sorge spontanea leggendo quanto segue è “perchè?” Ma in Messico è punibile chi fa sesso con le celle frigo dei supermercati…
Isola di Guam: Forse quella dei fanghi…comunque qui, non lontano dalle Filippine, le ragazze non possono sposarsi vergini e se la ragazza arriva alle nozze senza aver consumato si chiama uno specialista pronto ad eliminare il problema.
Colombia: Nello stato sud-americano è tradizione che marito e moglie consumino la prima notte di nozze, ma per accertarsi che tutto venga svolto in modo corretto, l’atto viene consumato sotto l’occhio vigile della supervisione della mamma della sposa.
Alto Zaire: Le donne sono solite masturbarsi a vicenda, anche in gruppi, spesso utilizzando banane.

Papua Nuova Guinea: Al compiere 7 anni, bambini e bambine vengono separati per 10 anni, un lungo periodo dove i maschi devono diventare uomini e acquistare forza e per farlo devono bere lo sperma dei guerrieri più valenti della tribù.
Congo: Le donne scelgono il loro partner, che una volta scelto non può rifiutarsi in alcun modo.
Burkina Faso: Le donne possono avere tutti gli amanti sessuali che preferiscono senza essere considerate adultere e poco di buono, è usanza, è concesso.
Texas: Nello stato del Texas è vietato dalla legge possedere più di 5 vibratori.

Michigan: Provarci con una donna sposata è considerato un reato punibile dalla legge con fino a 5 anni di detenzione.

 

Il tuo parere?

avatar
  Subscribe  
Notificami