Prendi un fiore e usalo come stencil. Arriva il floral tattoo

 
I tatuaggi che stiamo per mostrarvi hanno un effetto incredibile, sono più che realistici, riescono a cogliere a pieno il sentimento che si cela dietro la delicatezza di un fiore. I colori sono delicati, i contorni inesistenti ed è impossibile non apprezzarli.
Parliamo dei floral tattoo, una corrente ideata dall’artista ucraina Rita Zolotukhina che ha come caratteristica unica ed inconfondibile, l’utilizzare direttamente fiori, foglie e rametti da utilizzare come stencil.
L’ennesima tecnica rivoluzionaria, proprio quando si credeva che anche il tatuaggio avesse speriementato tutto, arrivano nuovi spunti.
Un  appassionato di botanica o semplicemente chi è legato in modo particolare ad un fiore, può andare dal fioraio o in un campo e scegliere il suo tatuaggio e assicurarsi l’esclusiva.

Rit Kit, questo il nome d’arte di Rita, trasferisce la sua passione per la natura direttamente su tele umane,  intingendo il fiore nell’inchiostro ed applicandolo sulla pelle.
La bellezza di questo tatuaggio sta anche nell’imprevedibilità, non si può conoscere in anticipo il risultato finale, non si può sapere prima come si adagerà un fiore una volta premuto e neppure dove andranno a posizionarsi le foglie, un pezzo unico insomma, assolutamente irripetibile.
Di seguito alcuni tatuaggi eseguiti con questa tecnica, noi li troviamo bellissimi, voi cosa ne pensate?
 

 

Il tuo parere?

avatar
  Subscribe  
Notificami